Ciclovia Alpe Adria: da Salisburgo a Grado

Il percorso cicloturistico che collega Austria e Italia, la famosa ciclovia Alpe Adria, ha una lunghezza di circa 400 chilometri e si snoda attraverso paesaggi incantevoli e borghi di grande impatto emotivo.

Un itinerario molto piacevole è quello che parte da Salisburgo, la magnifica città di Wolfgang Amadeus Mozart, e arriva a Grado, sulla costa del nostro mare Adriatico. Dopo una visita d’obbligo alla famosa e caratteristica cittadina austriaca, è possibile iniziare il percorso cicloturistico suddividendolo in alcune tappe, in modo da riposare e godere appieno del paesaggio che si incontra.

Salisburgo – St. Johann

Da Salisburgo, con un percorso di 70 chilometri che inizia lungo il fiume Salzach, è possibile arrivare a St. Johann. Lungo il tragitto si incontra la deliziosa città mineraria di Hallein; superate piacevoli cascate, si giungerà a Golling, conosciuta per uno splendido castello risalente al XIII secolo. Lungo questa tappa il paesaggio è molto interessante; è possibile salire sulla collina di Lueg per una veduta panoramica oppure è possibile visitare la famosa gola di Salzachöfen, formata grazie allo scorrere delle acque del fiume.

St. Johann – Mölltal

Il percorso che prosegue verso Mölltal lascia il corso del fiume Salzach per finire all’interno di una valle sempre più ampia; per raggiungere la valle di Gastein è presente una salita che condurrà alle porte di Bad Hofgastein, famoso per gli impianti termali. Seguendo il ruscello, si raggiungerà Bad Gastein; una meravigliosa cascata attraversa il centro del paese, fatto di deliziose casette costruite sulla roccia. Una volta raggiunta la cittadina di Böckstein, è possibile salire sul treno, superando la catena dei Tauri. Oltre Mallnitz, dopo un percorso di 45-55 chilometri a secoda delle scelte, si raggiungerà Mölltal.

Mölltal – Villach

Per raggiungere Villach è necessario seguire prima il corso del fiume Möll e, poi, la ciclabile che conduce a Spittal; da qui, seguendo la Drava, si arriverà alla vivace città di Villach, grazie ad un percorso più semplice di 85 chilometri.

Villach – Moggio Udinese

Questa tappa di 85 chilometri consente di attraversare il confine austro-italiano e di raggiungere Moggio Udinese; si parte dal fiume Gail e dalla sua meravigliosa valle a canyon. Si attraversano Tarvisio, Pontebba ed, infine, Moggio Udinese con il suo complesso abbaziale di San Gallo Abate.

Moggio Udinese – Udine

Lungo il percorso per arrivare a Udine (65 chilometri), la valle abbandona la vista per lasciare spazio a vigneti che si alternano a paesi storici come, ad esempio, Venzone o Gemona. Dopo aver superato Osoppo e la sua fortezza, si raggiunge finalmente Udine, la penultima tappa di questo percorso cicloturistico.

Udine – Grado

L’ultimo tratto del percorso, della lunghezza di 55 chilometri, è caratterizzato da una pianura piatta, costeggiata da diversi canali. Lungo il percorso è possibile sostare a Palmanova, affascinante città fortezza, oppure visitare Aquileia, con la sua meravigliosa Basilica di Santa Maria.

Il mare Adriatico è sempre più vicino e, finalmente, si raggiunge Grado, la meta finale di questo percorso. Diventata, ora, una famosa località balneare è possibile sostare per una piacevole pausa rilassante.

More Like This


Categorie


Cicloturismo

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi