Come lubrificare la catena della bicicletta

Andare in bicicletta è un passatempo sempre più in voga anche in Italia. Ultimamente infatti ci sono sempre più piste ciclabili e percorsi dedicati ai cicliti nelle nostre cittadine. Inoltre il servizio di bike sharing sta sempre più spopolando nelle metropoli italiane.

Ma per andare bene in bicicletta bisogna avere un buon mezzo e soprattutto una buona catena. È questo infatti l’ingranaggio essenziale affinché la nostra due ruote possa funzionare. Vediamo un po’ come allungare la sua vita facendo periodiche manutenzioni: dopotutto come le automobili hanno bisogno di una revisione ogni due anni, anche la bicicletta ha bisogno di qualche saltuario controllo.

Lubrificare la catena della bici

Le catene di bici sono realizzate in metallo, in particolare in acciaio, ciò garantisce forza e resistenza ma d’altro lato porta problemi come ruggine e sfregamento che possono portare al suo danneggiamento e alla lunga alla sua sostituzione. Perciò è fondamentale mantenere ma catena lubrificata, ma in che modo?

Prima di tutto non bisogna ingrassare la catena così come è; essa infatti e piena di sporco e residui e l’aggiunta di lubrificante non farebbe che rovinare le maglie. Il primo passo da fare è quindi quello di pulire la catena con un panno imbevuto di normale sgrassante oppure benzina cercando di raggiungere anche i punti tra le maglie della catena, magari avvalendovi dell’aiuto di uno spazzolino da denti usato. Bisogna poi lasciarla asciugare bene al sole per evitare che la ruggine possa attaccarla.

Quale lubrificante scegliere?

Alcuni optano per svitol e Crc, non fate questo errore anche voi! Questi prodotti spray sono infatti sbloccanti e non lubrificanti, inoltre essendo molto volatili potrebbero finire sui freni rovinandoli irreparabilmente. Optate per una boccetta d’olio, facilmente reperibile in commercio, disponibile sia in versione dry che in versione wet. Scegliete quella giusta alla stagione nella quale vi trovate e iniziate a bagnare accuratamente con un panno ogni maglia della catena. Fate si che tutte le zone siano bene lubrificate e infine, con un panno asciutto, pulite il liquido in eccesso. Ciò eviterà che la vostra catena si riempia di fango. Mi raccomando effettuate il lavoro accuratamente: sarebbe uno spreco fare tutta questa fatica per poi non portare alcun guadagno!

Per preservare al meglio la catena evitate rapporti di marcia troppo obliqui, lo strofinio col pignone infatti rovinerebbe molto il metallo della vostra catena e alla lunga vi toccherebbe sostituirla.

È consigliabile lubrificare la catena almeno due volte all’anno, in particolare durante il cambio di stagione. Nel caso usiate molto la bicicletta è buona cosa farlo anche più spesso: la manutenzione del mezzo è infatti sempre il primo passo per essere più sicuri nel momento in cui lo si andrà ad usare.

More Like This


Categorie


Bikelife

Add a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi