Pedali bici a sgancio rapido (SPD): vediamo come usarli

I pedali a sgancio rapido (o Shimano Pedaling Dyamics, o SPD) sono oramai un vero e proprio must per tutti i ciclisti professionisti, e per i ciclisti amatoriali che desiderano ottenere qualcosa in più dalla loro pedalata, sia negli spostamenti cittadini che nelle escursioni del fine settimana.

Ma che cosa sono i pedali a sgancio rapido? E come si usano? Come ottenere la massima efficacia e praticità dalla loro fruizione? Cerchiamo di saperne di più!

Cosa sono i pedali a sgancio rapido

I pedali a sgancio rapido sono pedali formati da due forchette, disciplinate dalla presenza di molle che si incastrano nelle tacchette che vengono fissate alla suola delle scarpe. Nel momento in cui il piede poggia sul pedale, la pressione che viene esercitata sulle forchette fa in modo che queste ultimo trovino spazio negli appositi alloggi della suola (appunto, le tacchette), e che dunque in tale posizione si blocchino, sempre spinte dalla forza delle molle.

Ma che cosa cambia rispetto ai pedali che non sono arricchiti da questo processo? È molto semplice: l’aggancio viene reso possibile solamente se il piede è posto in posizione parallela al telaio, con la conseguenza che se si tenta di staccare il piede dal pedale sollevandolo semplicemente, non succederà nulla, poiché il pedale si muoverà con voi.

Dunque, per poter sganciare il piede dal pedale, bisognerà ruotare il tallone verso l’esterno: solamente in questo modo si riuscirà a liberare l’accoppiamento tra forchetta e tacchetta.

Come imparare a usare i pedali a sgancio rapido

Come abbiamo avuto modo di anticipare qualche riga fa, usare i pedali a sgancio rapido potrebbe non essere semplicissimo, soprattutto se ci si avvicina per la prima volta a questo sistema, senza alcuna esperienza.

Ad ogni modo, non c’è niente di cui preoccuparsi. È infatti possibile prendere la giusta confidenza con i pedali a sgancio rapido esercitandosi un po’ con qualche movimento di base da compiere in totale sicurezza.

Provate ad esempio a posizionarvi vicino a un muro o a una parete, e salite in sella. Con la spalla poggiata al muro, agganciate entrambi i pedali e, in tale posizione ruotate il piede verso l’esterno finché non sentite scattare il movimento che libera il piede dal pedale. Provate questo movimento con il piede sinistro e con il piede destro fino a quando non siete sufficientemente sicuri di poterlo svolgere anche mentre siete in percorrenza.

Per potervi esercitare ulteriormente, dalla posizione di cui sopra, provate a staccarvi dal muro e date due colpi di pedale. Frenate e cercate di sganciare il pedale fino a quando siete ancora in movimento: se non riuscite a farlo, procedete con il poggiarvi nuovamente al muro.

Una volta che avrete compiuto questi esercizi in una zona sicura, potete provare con il passo successivo: recatevi in una strada chiusa al traffico o priva di auto, e cominciate a pedalare. Quindi, all’improvviso provate a frenare e applicate il movimento di sgancio che, a quel punto, dovrebbe fortunatamente essere diventato spontaneo!

Foto copertina by Di Petar MiloševićOpera propria, CC BY-SA 3.0, Collegamento.

More Like This


Categorie


Bikelife

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi