Le regole per diventare un bike hotel

Il turismo evolve costantemente e, per cercare di restare al passo con i tempi, è importante cercare di capire come poter soddisfare al meglio le esigenze dei clienti.

Bike-hotel: cosa sono?

Negli ultimi tempi si stanno diffondendo sempre più i bike-hotel, strutture cyclist-friendly, in grado di ospitare i ciclisti ed i loro amati mezzi a due ruote.

Spesso, infatti, è molto difficile riuscire a trovare una sistemazione che sia adatta ai viaggiatori in bicicletta; in alcuni casi, infatti, non vi è uno spazio specifico nel quale parcheggiare il mezzo. In altri casi, invece, non è possibile portare la propria bicicletta in camera e questo costituisce un problema per la maggior parte degli avventori su due ruote.

Tuttavia, non è molto difficile realizzare un bike-hotel; volete sapere come? Ecco cinque consigli utili per poter accogliere al meglio gli amici ciclisti.

Cinque regole cyclist -friendly

Per rendere il proprio albergo cyclist-friendly sono necessari alcuni accorgimenti:

  1. Luogo sicuro dove poter lasciare la bicicletta. Qualsiasi sia il tipo di bicicletta, tutti i clienti desidereranno avere un luogo sicuro nel quale sistemare il proprio mezzo. Non ha importanza se viene conservata in camera, all’interno di un locale realizzato per l’occorrenza, o se viene parcheggiata in una sorta di garage; l’importante è che sia sistemata in un luogo sicuro e protetto.
  2. Officina per riparazioni veloci. Qualsiasi hotel che voglia vantarsi dell’etichetta cyclist-friendly dovrebbe avere uno spazio adibito ad officina, in modo da consentire eventuali riparazioni veloci. Non è necessario dedicare molto spazio a questo ambiente; infatti, sarà sufficiente predisporre un ambiente comprensivo di tavolo da lavoro, cavalletto e set di chiavi, utili in caso di intervento di manutenzione.
  3. Servizio di lavanderia veloce. Chi viaggia ed affronta la propria vacanza in bicicletta, avrà sicuramente necessità di avere panni puliti ed asciutti; pedalare è faticoso e, spesso, si suda. Un veloce servizio di lavanderia potrebbe essere molto utile per i ciclisti ospiti dell’albergo.
  4. Orari personalizzati. Molto spesso, i ciclisti escono in momenti della giornata molto differenti da quelli degli altri avventori e gli orari della colazione risultano incompatibili con la loro attività. Per tale motivo, sarebbe bene avere a disposizione succhi e prodotti freschi da offrire in pgni momento; inoltre, sarebbe utile avere la possibilità di aprire la cucina anche al mattino molto presto, per offrire ai ciclisti una colazione energetica prima della loro partenza.
  5. Proposte e suggerimenti di viaggio. I ciclisti più esperti avranno sicuramente un piano preciso di cosa visitare e di quale strada percorrere, ma gli avventori meno organizzati potrebbero essere interessati ad avere qualche indicazione utile dall’albergatore. Sarebbe, quindi, interessante mettere a disposizione un piccolo spazio dove poter consultare liberamente le mappe del luogo ed i percorsi più interessanti della zona. Inoltre, potrebbe essere utile segnalare la presenza di punti dove poter noleggiare gps con percorsi precaricati.

Ovviamente, queste sono solo alcune delle caratteristiche più importanti che un albergatore dovrebbe tenere a mente prima di offrire ospitalità a ciclisti.

More Like This


Categorie


Bike hotels

Add a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi