Tour in bici della Sicilia

Un tour in bici della Sicilia, per gli appassionati di mountain bike e dintorni, è una missione da portare a termine almeno una volta nella vita. Non sarà difficile innamorarsi di questa terra, della sua storia, degli odori e dei colori che pian piano imparerete a conoscere.

Sono tantissimi poi gli itinerari che potreste decidere di seguire: scegliete se organizzare un bel tour in bici sui Nebrodi, raggiungere il dorso dell’Etna, percorrere la costa inebriandovi del profumo del mare o visitare l’entroterra con le sue preziose testimonianze storiche.

Certo, molto dipenderà dalla vostra due ruote e dal tempo che avrete a disposizione. Possiamo dire però che ce n’è per tutti i gusti. Ecco allora qualche utile suggerimento.

Catania in bicicletta

Catania è una città che sa attirare a sé i turisti come poche altre al mondo. In brevissimo tempo vi potreste ritrovare a passare dal mare alla montagna, ovunque potrete ammirare bellezze architettoniche e testimonianze storiche o godere del folklore e della ricchissima tradizione enogastronomica locale.

Recandovi da queste parti in mountain bike, per quanto riguarda gli itinerari da seguire, avrete soltanto l’imbarazzo della scelta. Un’esperienza che, a prescindere da tutto, vi consigliamo di fare è quella di pedalare alla volta dell’Etna. Potrete raggiungere in bici punti relativamente alti del grande vulcano e magari osservare da vicino qualche cratere momentaneamente non attivo.

In alternativa percorrete la costa: se sarete fortunati assisterete a debita distanza a qualcuna delle spettacolari eruzioni dell’Etna.

Pantelleria in bicicletta

Anche le isole minori siciliane hanno davvero molto da offrire ai turisti in generale ed ai cicloturisti nello specifico. Pantelleria, ad esempio, vi darà modo di immergervi nella natura e di praticare parecchi sport in cui non sempre è possibile cimentarsi altrove. Dal diving al kayak, dal trekking all’escursionismo passando ancora per le immersioni subacquee da queste parti non si fanno mancare proprio niente.

Attorno a voi vedrete un’immensa distesa di blu, fondali da documentario e, invece delle solite spiagge, delle suggestive calette di pietra lavica. Qui e là poi osserverete inoltre delle piccole piscine naturali alcune delle quali piene di acque e fanghi termali.

Lampedusa in bicicletta

Lampedusa è un’isola molto particolare. A ben vedere è una sorta di scoglio arido ma, per qualche strana ragione, ha una bellezza che incanta. Il blu intenso del mare farà da sfondo a qualsiasi paesaggio vi soffermerete ad osservare. Inutile dire che un giro sulla due ruote qui è praticamente d’obbligo.

La strada della Targa Florio

Se siete degli appassionati di auto ma amate anche andare in giro con la bicicletta, non potete non percorrere a bordo della vostra due ruote il circuito Targa Florio. Dal 1906 al 1967 questa competizione in pista ha riscaldato gli animi dei siciliani, e non solo. Attraverserete così il lungo tracciato delle Madonie e potrete dire anche voi di aver seguito i passi, pardon le sgommate, di Vincenzo Lancia o Felice Nazzaro.

Movimento centrale, il primo bike café siciliano

Movimento centrale è un bar siracusano. A renderlo particolare è il fatto che si tratta di un bike cafè. L’attività sorge nel cuore dell’isoletta di Ortigia, collegata alla città di Siracusa mediante un ponticello. L’atmosfera qui è decisamente particolare e, sebbene si tratti di un piccolissimo centro, non mancano da queste parti bellezze paesaggistiche, storiche ed architettoniche di indubbio valore. E ovviamente vedrete mare, tantissimo mare.

More Like This


Categorie


Cicloturismo

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi